Notizie, scavi

Al via la nuova campagna di scavo a Leontinoi

Parte oggi la nuova campagna di scavo a Leontinoi, codiretta dalle professoresse Marcella Pisani e Alessandra Molinari e dal direttore del Parco archeologico di Leontinoi, Lorenzo Guzzardi, e che si avvale della collaborazione scientifica del prof. Massimo Frasca.

Dopo la proficua esperienza dello scorso anno, il team di ricerca del Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società torna a indagare l’area, grazie a un finanziamento pubblico-privato che vede la partecipazione, oltre all’Università di Roma Tor Vergata, dei comuni di Carlentini e di Lentini, della tenuta agrituristica “L’Ultimo Re” e di Novapack sud.

Nella precedente campagna di scavo è stata indagata l’area del Colle San Mauro, tra gli attuali comuni di Lentini e Carlentini (SR), dove è avvenuta una scoperta di straordinaria importanza per l’archeologia del sito. A nord del Colle, infatti, sono emerse le fondazioni di un tempio di epoca arcaica. Più a sud, le indagini hanno rivelato la presenza di grandi muri forse pertinenti ad una struttura fortificata di epoca medievale, in uso tra il XII e il XIV secolo, probabilmente riferibile al Castello Nuovo di Federico II. In concomitanza con le indagini archeologiche, si è dato avvio anche ad attività di georeferenziazione, mappatura topografica e riprese con drone multisensore delle emergenze visibili e di quelle venute ora alla luce. L’obiettivo è di estendere tale attività a tutto il sito antico, incrementando non solo la conoscenza del ricco patrimonio archeologico, ma anche la salvaguardia e la valorizzazione dello stesso.

Allegati